+39 347 982 7710 / +39 010 8682060

Ritratto di gentiluomo – Restauro Dipinto XVII secolo Sestri Levante

Dicembre 18, 2021 · Tele ·  Luogo: Comune di Sestri Levante·  Pertinenza: Galleria Rizzi·  Soggetto: Ritratto di Gentiluomo·  Tecnica, materiali e dimensioni: Dipinto ad olio su tela cm 130 x 90 · 0 comments
Costa Restauri Tela Ritratto Gentiluomo Dettaglio restauro

Scheda tecnica dell'opera

  • Luogo: Provincia di Genova, Comune di Sestri Levante, Località: Sestri Levante
  • Pertinenza: Galleria Rizzi
  • Autore: Ignoto
  • Datazione: inizi XVII sec.
  • Soggetto: “Ritratto di gentiluomo”
  • Tipologia, materiale, tecnica e dimensioni: dipinto ad olio su tela cm 130x90
  • Finanziamento: MIBAC
  • Operatori: Aurelia Costa, Giorgia Brina
  • Luogo del Restauro: AURELIA COSTA RESTAURI Piazza Cattaneo 26/3 16128 Genova
  • Inizio Lavori: 14/02/2020
  • Fine Lavori: 30/11/2020

Stato di conservazione e precedenti interventi

Il dipinto è foderato ed è tensionato su di un telaio mobile non originale svergolato; si evidenzia una diffusa craquelure. 

Il dipinto è stato tagliato ed il colore gira sui lati ripiegati ed inchiodati al telaio.

La superficie pittorica è coperta da una vernice notevolmente ingiallita e da riprese pittoriche, evidenti anche in fluorescenza UV.

Analisi:

Indagine ai raggi x per meglio comprendere i pentimenti evidenti in corrispondenza della testa (capelli, bocca, colletto).

Descrizione intervento effettuato

  1. Pulitura della superficie pittorica tramite la rimozione dello strato di vernice ingiallita con un solvent gel di DMSO 15% in acetone; l'intervento è stato eseguito sotto il controllo dei raggi UV 
  2. Smontaggio dal telaio
  3. Velinatura con Klucel G addensato al 4%
  4. Rimozione della tela di rifodero
  5. Pulitura del verso della tela dalla colla di rifodero
  6. La tela di supporto è un tovagliato tipo Fiandra per cui si decide di non eseguire l’intervento di foderatura tradizionale a colla pasta previsto per non nascondere la tela originale
  7. Intervento di consolidamento-appianamento della tela di supporto:  stesura sul verso del dipinto del polimero Aquazol 500 in soluzione al 6% in Solvanol con l’opera sul piano a bassa pressione ed attesa dei tempi di evaporazione del solvente  
  8. Consolidamento degli strati pittorici: stesura dal verso della tela di resina Plexisol P550 in soluzione al 15% in white spirit
  9. Ad avvenuta evaporazione del solvente fluidificazione del polimero su piano termico a bassa pressione 
  10. Sutura delle piccole lacerazioni con colla di storione 1:1 in amido di grano al 10% in acqua e realizzazione di inserti in tela di lino precedentemente preparata con resina Plextol in acqua al 50% fatti aderire di testa sempre con colla di storione. 
  11. Incollaggio sui quattro lati con Plextol addensato in Klucel G di strisce in velo poliestere (Origam ditta CTS) alte cm. 5 a protezione delle zone in cui verranno successivamente incollate le strisce perimetrali in tessuto poliestere Ispra
  12. Foderatura trasparente con Beva-film e velo di Lione apprettato e tinto della porzione di tela con il taglio e con l’inserto di maggiori dimensioni
  13. Fissaggio al dipinto di strisce perimetrali di tensionamento in tessuto poliestere Ispra color grezzo (ditta CTS) precedentemente preparate con resina Plextol in acqua al 50% e successivamente sfrangiate per non creare spessore al di sotto del supporto
  14. Montaggio del dipinto su nuovo telaio ligneo in abete con traversa centrale e sistema di tensionamento angolare a vite (realizzazione Luca Venier Cinque Lampadi restauri)
  15. Stuccatura delle lacune con gesso di Bologna e colla di coniglio e loro imitazione pittorica di superficie con gesso liquido a pennello
  16. Verniciatura della superficie pittorica con Regal Varnish Gloss (CTS); verniciatura finale a nebulizzazione con vernice finale Regal Gloss (CTS) 
  17. Reintegrazione pittorica delle lacune con colori reversibili a vernice (Gamblin) con la tecnica dello spuntinato per le lacune ed a velature sotto tono nelle numerose svelature delle cromie scure.

Foto del restauro: prima e dopo